Cocaina

Cocaina

COS’È
La cocaina è un composto chimico derivato dalla foglia della coca, una pianta che si coltiva prevalentemente in quasi tutta l'America del Sud.
Dopo la raffinazione chimica, si presenta generalmente in polvere, cristallina bianca e inodore. Comunemente chiamata "Neve" o "Bamba", viene assunta inalandola per via nasale, fumata o iniettata in vena.

EFFETTI RICERCATI
Euforia, allegria, sensazione di benessere, sicurezza e fiducia; molta voglia di parlare, muoversi e camminare. Sensazione di essere «giusti», aumento del desiderio sessuale. L’effetto è immediato e dura tra i quindici e i venti minuti.


ABUSO E INTOSSICAZIONE
La cocaina agisce sulla corteccia celebrale e sui sistemi che nel nostro cervello regolano la memoria, l’appetito, i sentimenti e il sonno. 
Chi la usa rischia di perdere nel giro di poco tempo il controllo di sé e del consumo della sostanza. Passato l’effetto, infatti, ci si sente spesso stanchi, privi di energie e depressi, si avverte quindi nuovamente l’esigenza di assumere la sostanza. 
Questa dipendenza psicologica si rafforza velocemente con l’aumento dei dosaggi e della frequenza di assunzioni, fino ad una dipendenza totale.

RISCHI
L’abuso provoca stress, intossicazione, vita disordinata, alimentazione scarsa e poco oculata. Porta quindi a un danneggiamento consistente della salute mentale e fisica.
Si comincia spesso con cambiamenti di umore frequenti e repentini fino a insonnia, irritabilità, dimagrimento, bronchiti, danni al sistema circolatorio (infarti), decadimento delle facoltà mentali, danni alla fertilità, si giunge a deliri, psicosi e danni seri al sistema nervoso centrale.
Le crisi depressive portano spesso ad associare altre sostanze come alcol o psicofarmaci, in un maldestro tentativo di automedícazione. Si causano così ulteriori danni alla salute e alla propria vita sociale. 

L’associazione cocaina-eroina dà vita ad un cocktail micidiale, chiamato speed-ball, di grande intensità e minima durata. In questi casi, troppa cocaina può potenziare gli effetti depressivi dell’eroina sulla respirazione e aumentare il rischio di arresto respiratorio e quindi di morte per OVERDOSE.
L’uso prolungato per via nasale può provocare danni alla mucosa con possibilità di perforazione del setto. Socialmente chi assume cocaina è spesso incapace di valutare correttamente le proprie capacità e i risultati delle proprie azioni, il comportamento diviene violento, viene azzerata la capacità autocritica e si arriva all’isolamento e alla paranoia molto più spesso di quanto si creda.
L’overdose porta alla morte per paralisi respiratoria.

PRECAUZIONI
Se hai letto quanto sopra, avrai capito che la coca è una sostanza molto pericolosa. Inoltre è una delle droghe più tagliate, con aggiunta di sostanze dannose alla salute.
In ogni caso, chi consuma deve evitare di guidare e di mettere in pericolo la propria o l’altrui vita.
Deve fare estrema attenzione alla frequenza e ai dosaggi, può infatti diventare una discesa ripida e veloce.

Le mescolanze con altre sostanze devono essere assolutamente evitate.
La cocaina genera un comportamento compulsivo, se si è stati dipendenti, anche a distanza di ANNI la vista di cose o oggetti che ricordino la coca può fare scattare un improvviso desiderio incontrollabile. Va inoltre notato che l’assunzione di seppur piccole quantità, anche dopo un lungo periodo di astinenza, riporta la situazione a livelli di intossicazione molto alta.

MIX CON ALCOL E COCAETILENE
Un comportamento particolarmente rischioso per la salute è quello di assumere alcol e cocaina nella stessa serata. Nel nostro organismo, infatti, si forma una molecola: il cocaetilene.  Il cocaetilene provoca un’amplificazione degli effetti ricercati della cocaina, un aumento dell’aggressività del consumatore e una diminuzione della capacità di controllarla. Nello stesso tempo aumentano i rischi connessi all’assunzione delle due sostanze. Il cocaetilene è particolarmente cardio-tossico, cioè pericoloso per il buon funzionamento dell’apparato cardio-circolatorio. Aumentano quindi i rischi di infarto e di malattie cardio-circolatorie.

 

Brochure cocaina    QUI>>>.

Video sulla cocaina del Dott. Serpelloni DPA